MeDusa

LA TANA ROSSA

Visit online

2017 | GENOVA | CONCORSO "LA CASA DI DOMANI"

Nell’intersezione stradale di Via dei Mille e Via del Tritone, a Genova, precisamente in via del Tritone 3, si erge un fabbricato, la cui costruzione fu voluta fortemente dall’ingegner Carlo De Marini, che nel 1899 sottopose al Sindaco di Genova un progetto per una “tettoia chiusa sulla spiaggia di Sturla da adibire a cantiere navale”. L’impianto odierno del fabbricato non è il medesimo dell’originale poiché modificato fra il 1946 ed il 1960 per esigenza funzionali, infatti a partire dal 1956 l’edificio fu sede della PRESS INOX, azienda manifatturiera di acciaio. La vecchia fabbrica che tutti a Sturla chiamano la “Casa Rossa”, diviene oggi l’oggetto per la proposta di realizzazione di una nuova struttura di accoglienza dei giovani ricoverati dell’ospedale pediatrico Gaslini, e delle relative famiglie, gestita dall’associazione di volontariato ONLUS, la Band degli Orsi. L’obiettivo progettuale è stato quello di dare a questo luogo la concretezza di un rifugio di speranza, da cui il nome “la Tana Rossa”. Il pro- getto della nuova struttura di accoglienza, viene quindi concepito a partire dal contesto in cui si inserisce (nel più ampio spettro di significati socio-ambientali che questo termine assume), ovvero dai caratteri storici, urbani e paesaggistici, nonché dagli utenti che in esso giocheranno, lavoreranno, incontreranno, abiteranno.

Team
Marica Acito, Donato Gallo

Committente
Ospedale pediatrico Gaslini, Band degli Orsi Onlus

Stato
Ultimato

  •